https://marketinsight.it/wp-content/uploads/2020/09/ESG-cover-17.jpg

Unieuro presenta il Piano di Sostenibilità 2022-26 attraverso il quale la società intende
rispondere alle crescenti aspettative in ambito ambientale, sociale e di governance da parte
dei suoi principali stakeholder.

Piano, che ispirandosi ai Sustainable Development Goals definiti dalle Nazioni Unite nell’ambito dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, formalizza e sostanzia le linee guida in materia di sostenibilità indicate dal Piano Strategico “Our Omni-Journey to 2026”,
presentato nel giugno 2021, con particolare riferimento ai temi riconosciuti come materiali
per Unieuro.

Forte di un orizzonte quadriennale, coerente con la scadenza del Piano Strategico, il Piano
di Sostenibilità riprende da quest’ultimo i seguenti quattro pilastri strategici in ambito ESG, concretizzandoli in 31 progetti:

Cultura: 8 azioni volte principalmente a rafforzare la governance sulle tematiche ESG, fra cui l’adozione di una policy di sostenibilità, l’ottenimento di un rating dedicato, la sempre maggior attenzione alla mappatura dei rischi di natura non finanziaria e all’allineamento dei sistemi di incentivazione manageriale alle nuove metriche ambientali e sociali.
Comunità: 3 azioni ad alto valore sociale facendo perno su #cuoriconnessi, l’ormai consolidato progetto contro il cyberbullismo in collaborazione con la Polizia di Stato, a cui si affiancheranno iniziative specifiche per facilitare l’uso della tecnologia da parte degli anziani ed il supporto all’Istituto Oncologico Romagnolo nella sensibilizzazione, soprattutto dei giovani, ad adottare corretti stili di vita ai fini della prevenzione oncologica.
Innovazione Sostenibile: tra le 11 azioni appartenenti al pilastro un’attenzione
particolare viene rivolta alla promozione di pratiche sostenibili e responsabili a
livello di supply chain, alla misurazione e alla riduzione dell’impatto ambientale
delle attività aziendali, con focus su riduzione di materiali di consumo, riuso e
riciclo di prodotti, anche in ottica di circolarità. In quest’area rientrano, inoltre, tutte
le azioni volte a valorizzare la centralità del cliente e il rafforzamento della
reputation aziendale.
Talenti: 9 azioni volte a promuovere una cultura della sostenibilità all’interno dell’intera organizzazione attraverso un progetto formativo triennale rivolto a tutti i dipendenti. Tale percorso sarà affiancato da specifiche iniziative di engagement sulla sostenibilità. Sono inoltre previste azioni volte a favorire la diversità, l’eguaglianza, l’inclusività e la piena
valorizzazione del capitale umano anche al fine di incrementare la capacità di
Unieuro in termini di attrazione e ritenzione dei talenti.

Tale Piano, quale indispensabile strumento gestionale di pianificazione e controllo delle iniziative ESG presenti e future, rappresenta un tassello fondamentale nell’evoluzione strategica di Unieuro verso una logica di pensiero integrato, alimentando un efficace coordinamento fra le varie funzioni aziendali ed una più ampia diffusione della cultura della sostenibilità in seno all’intera organizzazione.

Al fine di garantire un costante allineamento con le priorità strategiche e con i risultati raggiunti, è previsto un monitoraggio continuo dei progetti ed un aggiornamento del Piano su base annuale, in una logica di miglioramento continuo.

Unitamente all’elaborazione del Piano di Sostenibilità 2022-2026 e all’avvio di molteplici
progetti, è stato ulteriormente potenziato il governo della sostenibilità con la creazione di
un’apposita direzione aziendale e di un comitato interno intersettoriale di alto livello. Tali
iniziative seguono l’istituzione del Comitato Sostenibilità in seno al CdA, avvenuta a novembre 2020.

Stefano Meloni, presidente di Unieuro, commenta: “Come sempre avvenuto nella storia di Unieuro, intendiamo essere protagonisti del cambiamento, continuando a guardare al futuro nostro e delle nuove generazioni”.

“Siamo assolutamente consapevoli del nostro ruolo sociale e, per questo, ci adoperiamo al fine di coniugare la creazione di valore economico con l’attenzione agli aspetti sociali, ambientali e di governance”.

“Siamo orgogliosi di presentare oggi il nostro primo Piano di Sostenibilità” conclude il presidente, “segno tangibile di come l’ascolto ed il dialogo continuo con i nostri Stakeholder, l’attenzione alle persone, alle comunità e all’ecosistema saranno sempre più alla base della crescita sostenibile di Unieuro, in un percorso virtuoso di generazione
di valore condiviso.”