https://marketinsight.it/wp-content/uploads/2019/05/Unieuro-Sede5.jpg

Nell’esercizio 2019/20, che si chiuso lo scorso 29 febbraio, il gruppo Unieuro ha registrato ancora una volta eccellenti performance, con ricavi per 2,44 miliardi, aumentati del 16,2 per cento.

L’EBITDA adjusted si è attestato a 82,1 milioni (+11,6%) rispetto ai 73,6 milioni
dell’esercizio precedente mentre l’EBIT adjusted è stato pari a 53,1 milioni (+14,5%).

L’EBIT adjusted post-IFRS 16 si fissato a 58,7 milioni.

Il risultato netto adjusted è stato pari a 45,7 milioni, in crescita del 7 per cento.

Il risultato netto adjusted post-IFRS 16 si è attestato a 42,2 milioni.

Sul fronte patrimoniale Unieuro ha registrato una posizione finanziaria netta positiva e pari a 29,6 milioni, in ulteriore miglioramento rispetto all’avanzo di 20,5 milioni registrato al 28 febbraio 2019.

Proposto il rafforzamento della solidità patrimoniale mediante la destinazione
dell’utile d’esercizio a riserva straordinaria.

(segue approfondimento)