https://marketinsight.it/wp-content/uploads/2017/09/unieuro1.jpg

Oggi Unieuro ha sottoscritto con Intermonte Sim un contratto di Liquidity Provider della durata di un anno ed immediatamente efficace.

Contratto in base al quale Intermonte ha l’incarico di favorire la liquidità del titolo operando in acquisto e in vendita, con le modalità e i limiti attualmente previsti dalla normativa applicabile, in conto proprio e assumendosi i rischi legati all’attività di negoziazione.

Il tutto con l’obiettivo di agevolare il regolare svolgimento delle negoziazioni, attenuando i possibili ampliamenti dello spread tra proposte di acquisto e proposte di vendita ed assorbendo eventuali ordini di ammontare anomalo, evitando in tal modo movimenti dei prezzi non in linea con l’andamento del mercato.

Italo Valenti, Chief Financial Officer di Unieuro, ha dichiarato: “Da quando è stato
collocato in Borsa, nell’aprile 2017, il titolo Unieuro ha registrato buoni livelli di
liquidità, con una media di 95 mila azioni scambiate quotidianamente e un
controvalore medio di 1,3 milioni di Euro.”

E prosegue “Riteniamo tuttavia che un ulteriore impulso agli scambi, generato dal sostegno
attivo di un intermediario di grande esperienza quale Intermonte, possa giovare a
tutti i nostri azionisti, indipendentemente dal profilo, dalla dimensione
dell’investimento o dall’orizzonte temporale.”