Vogliamo raccontare tutto il nostro impegno, le nostre politiche e la gestione dei temi ambientali, sociali, attinenti alle nostre persone, al rispetto dei diritti umani e alla lotta contro la corruzione. Per trasmettere in modo trasparente il nostro impegno ai nostri stakeholder, quest’anno abbiamo pubblicato la seconda Dichiarazione consolidata di carattere Non Finanziario.

I temi chiave

In base alla normativa e alla definizione dei GRI Standard, abbiamo svolto un’analisi di materialità delle tematiche non-finanziarie più significative, in modo da definire le informazioni da rendicontare.
Al termine dell’analisi abbiamo definito 12 tematiche materiali.

Come
coinvolgiamo
gli stakeholder

Onestà, trasparenza e apertura, sono i valori su cui si fonda il processo di coinvolgimento che abbiamo messo in atto per favorire l’ascolto e il dialogo. È proprio grazie a questo approccio che siamo in grado di perseguire un duplice obiettivo: creare valore economico e valore condiviso per i nostri stakeholder.

Organizzazione e controllo

Abbiamo adottato un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo in grado di prevenire comportamenti illeciti da parte da tutti gli amministratori, i dipendenti e i collaboratori.
Abbiamo deciso di adeguarci al Modello 231 quando non era ancora obbligatorio per diffondere una cultura d’impresa improntata alla legalità.
Inoltre disponiamo di un Codice Etico che richiede a dipendenti e collaboratori di operare nel rispetto delle leggi vigenti, dell’etica professionale e dei regolamenti interni.

ASSICURIAMO CONDIZIONI DI CORRETTEZZA E TRASPARENZA NELLA CONDUZIONE DEGLI AFFARI E DELLE ATTIVITÀ, A TUTELA DELLA NOSTRA IMMAGINE E REPUTAZIONE, DELLE ASPETTATIVE DEI NOSTRI STAKEHOLDER E DEL LAVORO DEI NOSTRI DIPENDENTI.

I fattori di rischio

Considerando le attività che svolgiamo e le caratteristiche del nostro mercato, i principali rischi di carattere non finanziario per Unieuro e le relative modalità di gestione sono le seguenti

POSSIBILI RISCHI

Rischio di non attrarre e trattenere personale qualificato e che ha ricoperto posizioni chiave. Comunicazione interna inadeguata o insufficiente, formazione del personale inadeguata e infortuni derivanti soprattutto dalla movimentazione dei carichi nei siti di stoccaggio. Malattie professionali.

Per approfondimenti consulta la sezione integrale qui.

GESTIONE RISCHI

Unieuro è impegnata ad osservare i principi fondamentali nella gestione delle risorse umane, tra cui il principio di pari opportunità e non discriminazione. Adotta un sistema di valutazione delle performance di tutto il personale e osserva il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 e dei relativi protocolli di verifica, in coerenza con il D.Lgs. 81/2008.

POSSIBILI RISCHI

Azioni per responsabilità da prodotto ai sensi del Codice del Consumo.
Rischio di richieste di risarcimento e processi per danni causati da difetti dei prodotti e di ripercussioni negative sulla reputazione. Possibile esposizione a segnalazioni ad associazioni dei consumatori o all’AGCM per reclami.

Rischio di frodi informatiche perpetrate da terzi con ripercussioni sulla percezione del servizio di e-commerce. Rischio di perdita, danneggiamento, sottrazione, divulgazione dei dati per finalità non consentite.

Per approfondimenti consulta la sezione integrale qui.

GESTIONE RISCHI

Il Codice Etico promuove trasparenza e soddisfazione nei rapporti con i consumatori, preserva la sicurezza e l’incolumità dei clienti. I fornitori scelti sono caratterizzati da elevato standing e i consumatori sono tutelati dalle stringenti normative vigenti in Europa.

Unieuro dispone di sistemi di controllo sugli accessi fisici e informatici, per il data center e la posta elettronica. È stato istituito un Piano di Disaster Recovery e avviato il regolamento sulla protezione dei dati (GDPR) con policy e procedure per mitigare possibili data breach.

POSSIBILI RISCHI

Rischi ambientali sulla catena di fornitura legati alla produzione di elettrodomestici e di beni elettronici di consumo: inquinamento del suolo e dell’acqua per lo smaltimento di acque e liquidi, inquinamento atmosferico causato dai fumi delle lavorazioni e dai consumi, non corretto smaltimento dei rifiuti tra cui i RAEE. In alcuni Paesi caratterizzati da instabilità sociale, i possibili rischi possono riguardare la violazione dei diritti umani.

Per approfondimenti consulta la sezione integrale qui.

GESTIONE RISCHI

l Codice Etico sancisce principi che devono essere rispettati sia dai dipendenti, durante la selezione dei fornitori, sia dai fornitori, nei rapporti con il Gruppo.

POSSIBILI RISCHI

Attività individuate come suscettibili di corruzione quali i rapporti con le autorità e i pubblici ufficiali per l’apertura di nuovi punti vendita, per l’organizzazione di eventi promozionali o durante verifiche fiscali e tributarie. Possibili episodi di corruzione potrebbero verificarsi durante ispezioni sulla salute e sicurezza sul lavoro, sulla protezione dei dati personali o sullo smaltimento dei rifiuti.

GESTIONE RISCHI

Oltre a tenere periodicamente corsi di formazione anticorruzione ai dipendenti, Unieuro si è dotata di una Policy Anticorruzione, conforme al Codice Etico ed in linea con le migliori best practice di Anti-Corruption Compliance Program, nonché con lo standard internazionale ISO 37001:2016. È stata inoltre implementata la procedura di whistleblowing.

POSSIBILI RISCHI

Non corretto o mancato smaltimento dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

Per approfondimenti consulta la sezione integrale qui.

GESTIONE RISCHI

Il Codice Etico promuove la gestione dei rifiuti nel rispetto della normativa vigente tramite fornitori selezionati. Unieuro si è inoltre dotata di un manuale operativo che definisce ruoli e responsabilità per la corretta gestione dello smaltimento dei RAEE.

I GRI STANDARD DI RIFERIMENTO

Temi rilevantiPerimetro internoPerimetro esterno
Consumi di risorse ed emissioniGruppo-
Gestione dei rifiutiGruppo-
Selezione e gestione dei fornitoriGruppoFornitori
Privacy dei consumatoriGruppo-
Sicurezza dei prodotti in commercioGruppoFornitori
Sostegno alle comunità localiUnieuro S.p.A.-
Trasparenza delle informazioni sui prodotti e sulle offerte ai clientiGruppoFornitori
Diversità e pari opportunitàGruppo-
Formazione del personale e sviluppo delle carriereGruppo-
Relazioni con i sindacatiGruppo-
Salute e sicurezza dei dipendenti e collaboratoriGruppoCooperativa logistica
CorruzioneGruppo-
Aspetti del D.Lgs. 254/2016Tema materialePerimetroAspetti del GRI Standards 2016Indicatori
AmbienteConsumi di risorse ed emissioniGruppo UnieuroGRI 301: MaterialsGRI 301-1
GRI 302: EnergyGRI 302-1
GRI 305: EmissionsGRI 305-1
GRI 305-2
GRI 305-3
Gestione dei rifiutiGruppo UnieuroGRI 306: Effluents and WasteGRI 306-2
SocietàSelezione e gestione dei fornitoriGruppo UnieuroGRI 102: General disclosuresGRI 102-9
GRI 308: Supplier environmental assessmentGRI 308-1
GRI 414: Supplier social assessmentGRI 414-1
Privacy dei consumatoriGruppo UnieuroGRI 418: Customer PrivacyGRI 418-1
Sicurezza dei prodotti in commercioGruppo UnieuroGRI 416: Customer Health and SafetyGRI 416-2
Sostegno alle comunità localiUnieuro S.p.A.GRI 413: Local ComunitiesGRI 413-1
Trasparenza delle informazioni sui prodotti e sulle offerte ai clientiGruppo UnieuroGRI 417: Marketing and LabelingGRI 417-1
GRI 417-3
PersonaleDiversità e pari opportunitàGruppo UnieuroGRI 102: General disclosuresGRI 102-8
GRI 405: Diversity and equal opportunityGRI 405-1
GRI 405-2
Formazione del personale e sviluppo delle carriereGruppo UnieuroGRI 404: Training and educationGRI 404-1
GRI 404-3
Relazioni con i sindacatiGruppo UnieuroGRI 102: General disclosuresGRI 102-41
GRI 402: Labor/ Management RelationsGRI 402-1
Salute e sicurezza dei dipendenti e collaboratoriGruppo UnieuroGRI 403: Occupational Health and SafetyGRI 403-2
Diversità degli organi di governo e di controlloDiversità e pari opportunitàGruppo UnieuroGRI 102: General disclosuresGRI 102-22
GRI 405: Diversity and equal opportunityGRI 405-1
Lotta alla corruzioneCorruzioneGruppo UnieuroGRI 205: Anti-corruptionGRI 205-1
GRI 205-2
GRI 205-3
Diritti Umani-Gruppo UnieuroGRI 406: Non-discriminationGRI 406-1
Le informazioni qualitative e quantitative fornite si riferiscono alle performance consolidate di Unieuro per l’esercizio chiuso il 28 Febbraio 2019, in coerenza con la Dichiarazione di Carattere Non Finanziario.

NELLA DICHIARAZIONE DI CARATTERE NON FINANZIARIO